Nutri-bay, la storia di un sito di nutrizione sportiva come nessun altro.

È raro ... anche molto raro ... anche la prima volta che la stampa parla di noi perché siamo più del tipo discreto ... un po 'burbero nella nostra tana ... Nessuna intervista ... ci imbattiamo 😉.

Ma sii il colpo di grazia de
Atteggiamento di corsa
è bello e ne siamo anche un po 'orgogliosi
Grazie a Sandrine Nail Billaud per questo articolo🙏🙏🙏

Articolo pubblicato su: Running Attitude, scritto da Sandrine Nail Billaud
https://running-attitude.com/nutri-bay-lhistoire-dun-site-de-nutrition-sportive-pas-comme-les-autres/

Al centro della pratica sportiva

Da un lato Jean-Charles: 25 anni di esperienza in ricerca e sviluppo nel campo della gestione, strategia, pilotaggio di organizzazioni innovative e dall'altro Shak, americano, farmacista con 20 anni di esperienza in educazione e divulgazione scientifica.

Jean-Charles è appassionato di corsa, trail e mountain bike mentre Shak è appassionato di fitness e alimentazione. Qui sono uniti all'idea di creare una gamma di prodotti nutrizionali innovativi, semplici e di alta qualità nutrizionale per coprire tutte le esigenze essenziali degli atleti in termini di idratazione, apporto energetico e costruzione muscolare.


Ma in questo mondo del mercato della nutrizione sportiva, i due amici si renderanno subito conto che non è così semplice e che lungi dall'essere una nicchia, la nutrizione sportiva ha dei codici che vanno padroneggiati con i brand già presenti nel settore. È soprattutto il volume degli investimenti da iniettare che si rivelerà presto molto più alto di quanto previsto. Inoltre, per non esaurire questa idea di gamma innovativa, Nutri-bay.com nasce offrendo in vendita online i principali marchi di nutrizione certamente, ma anche, ed è qui che il sito inizia a differenziarsi, giovani imprese artigiane per dare loro una possibilità privilegiando la vicinanza, la qualità del prodotto e soprattutto la nozione di relazione con il cliente.

Pacco personalizzato

Se c'è una cosa che è notevole nel sito, è questa relazione con il cliente. Ogni pacco ordinato, infatti, viene spedito con poche parole scritte a mano dallo stesso Jean-Charles. Un positivismo infallibile che fa sentire bene!

Se lo sportivo regolare viene ad acquistare sul sito sapendo in generale cosa vuole ordinare, per gli altri, indecisi sulle scelte da fare in termini di idratazione, alimentazione o addirittura recupero, allo sportivo di endurance viene offerto un vero e proprio supporto ( corsa su tutte le distanze, trail e ultra trail, triathlon, ciclismo, mountain bike, nuoto, fitness, crossfit, ecc.). Pertanto, ogni praticante, dilettante o d'élite, può fare la migliore scelta di prodotti in base alla sua pratica sportiva. Un blog fornisce anche l'accesso a una moltitudine di informazioni e una rete di ambasciatori "nutri-bay" (per lo più dilettanti ma anche poche élite) mantiene una presenza costante sui social network.

Infine, il piccolo extra di Nutri-bay è anche questo supporto alle azioni sociali: il sito consente ai clienti di donare il 10% del loro ordine a progetti o associazioni sociali. Questi progetti hanno tutti in comune il fatto di creare il collegamento tra exploit sportivi legati a una questione che molto spesso va oltre la semplice prestazione sportiva.

E durante questa crisi sanitaria?

Il disastro: tutti i corridori dilettanti hanno notevolmente ridotto la loro pratica e ci sono state pochissime gare tra giugno e settembre 2020. Questi atleti, con un progetto semi, maratona o ultra, di solito testano la loro alimentazione prima dell'inizio della gara. poi ricomprano ciò di cui hanno bisogno per il grande giorno.Questi corridori dilettanti che diventano utenti abituali nel corso dei mesi, di fronte alla loro prima lunga competizione, vengono a trovare ciò di cui hanno bisogno nell'alimentazione sportiva per essere un finisher! Sono tutti atleti che non effettueranno un ordine durante questo periodo di incertezza e di assenza di una chiara prospettiva di ripresa delle gare.




Consegna sportiva in bicicletta

Fu per adattarsi alla crisi che Jean Charles e Shak ebbero l'idea di proporre in vendita confezioni zero waste, composte da prodotti con una scadenza brevissima e vendute a prezzo di costo per non fartele buttare. lontano.

Nell'idea di gesti utili per il pianeta, al momento del primo confino, Jean-Charles si diceva che poteva continuare a consegnare gli ordini… in bicicletta! Sicuramente entro un raggio massimo di 50 km perché il rimorchio è pesante sul retro della sua moto. Ma lo fece per la gioia più grande dei suoi clienti, i quali, oltre a ricevere i loro prodotti, avevano diritto a una visita di Jean-Charles, essenziale in questo tempo complicato, privo di legami umani, di aggregazione, di scambio e di eventi sportivi. . Sì, la relazione con il cliente, il contatto umano, sono valori da preservare ed è per questo che ci siamo innamorati di questo sito, martoriati come tanti altri protagonisti di eventi sportivi durante questo complicato periodo di pandemia.

Articolo pubblicato su: Running Attitude, scritto da Sandrine Nail Billaud
https://running-attitude.com/nutri-bay-lhistoire-dun-site-de-nutrition-sportive-pas-comme-les-autres/

 Iscriviti a Running Attitude tramite: https://www.aboriva.com/numero/2583-running-attitude-217.html

Nutri-Bay.com utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza utente. Accetta i cookie per continuare a esplorare il nostro sito
Grazie, è salvato!