L'impatto della disidratazione sulle prestazioni

Di tutte le preoccupazioni di un atleta, l'idratazione è spesso la più trascurata; e ancora, è senza dubbio uno dei determinanti più importanti delle prestazioni dell'atleta: la disidratazione può compromettere seriamente le prestazioni e soprattutto la salute.

L'argomento è cruciale eppure anche alcuni atleti esperti tendono a trascurarlo. Questo potrebbe essere ciò che spiega l'improvvisa stanchezza si sentiva a metà strada. Tieni presente che se perdi anche l'1% della tua massa corporea sudata durante lo sforzo, le tue prestazioni stanno già diminuendo in media dell'2%.

Disidratazione e iponatriemia

Allora perché l'idratazione è così importante durante uno sforzo? È semplice: l'acqua è essenziale per consentire una buona (veloce e facile) circolazione del sanguesangue che trasporta ossigeno e sodio ai nostri muscoli e consente a ciascuno dei nostri membri di funzionare in modo efficace. Quando sei disidratato, il tuo sangue diventa più denso, quindi circola con meno facilità: il tuo cuore deve pompare più forte. Bere regolarmente durante la gara aiuta a compensare la perdita di liquidi a causa del sudore per non provocare una situazione di disidratazione.

Prima di sprofondare nell'estremo opposto, bisogna ricordare una costante nella nutrizione sportiva: la sfida è mantenere un equilibrio sottile. Quindi se è possibile essere disidratato è anche possibile bere troppo: è iponatriemia. È una trappola in cui spesso i principianti cadono, seguendo il consiglio di corridori più abili che sudano molto di più e quindi hanno bisogno di un apporto di liquidi più sostanziale.

Va anche tenuto presente che non siamo tutti uguali quando si tratta di sudore, le nostre esigenze di idratazione non sono semplicemente comparabili ed esportabili da un corridore all'altro secondo il suo ritmo semplice. Le dimensioni, il peso e il sesso giocano tra l'altro sulla quantità di sudore generato. Come spesso, non esiste una formula magica; devi imparare a conoscerti, a scoprirti gradualmente provando e fallendo. Resta sintonizzato sul tuo livello di idratazioneQuesto è ciò che può fare la differenza tra una sessione in cui ti senti a tuo agio e una sensazione di benessere in una sessione in cui devi fare uno sforzo molto più grande di quanto dovresti.

SCOPRI LA NOSTRA COLLEZIONE HYDRATION

Trova il mezzo felice

Per proteggere dall'iponatremia o dall'eccessiva idratazione, i bevande isotoniche contenente sodio può essere preferito rispetto all'acqua semplice. Infatti, se il sudore è composto principalmente da acqua, contiene anche minerali, lattato e urea. Questo è il contributo principale delle bevande isotoniche: non solo ti aiutano a mantenere una corretta idratazione, ma compensano anche tutte le perdite non legate all'acqua causate dal sudore.

In effetti, quando sei in eccessiva idratazione, il livello di sodio è basso e il volume del sangue è ridotto ; di conseguenza, viene prodotto un ormone antidiuretico (ADH) che trattiene l'acqua nel tuo corpo. Il che abbassa di nuovo il livello di sodio diluendo il sangue ... Un circolo vizioso che deve essere evitato a tutti i costi.

L'eccessiva idratazione è in realtà più pericolosa della disidratazione: può essere fatale. Pertanto, se non esiste una buona pratica che si possa consigliare a tutti, rimane comunque questo consiglio che può essere universale: rimanere sensibili al tuo livello di idratazione durante lo sforzo ; trovare il giusto equilibrio è qualcosa che viene gradualmente fatto man mano che accumuli esperienze di guida.

In sintesi: il piccolo consiglio

Principio: idratazione (priorità in caso di stanchezza, crampi)
A questo punto devi sforzarti di bere bene prima, durante e dopo l'esercizio ma anche nei giorni non sportivi almeno 1,5-2 litri.
Assunzione di sali minerali è anche molto importante, questo è ciò che permette acqua e carboidrati da trasportare, assimilare.

Relativo a campi intestinali, questo punto può essere importante perché se gli zuccheri e l'acqua non vengono assimilati ristagnano e "fermentano" in interno intestini e voilà .... crampi.

Un certo numero di prodotti permette di mineralizzare l'acqua e quindi di sostituire i sali minerali persi durante lo sforzo.
Nutri-Bay.com utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza utente. Accetta i cookie per continuare a esplorare il nostro sito
Grazie, è salvato!