Il sentiero, più che una corsa, un'avventura ...

Corri, aggiungi sentieri, colline, uno scenario naturale eccezionale, l'odore del sottobosco, panorami alpini, vulcani della Riunione, raccogli con poche gocce (anzi, molte gocce ...), mescola il tutto. otterrà cosa milioni di corridori hanno scoperto e adottato: il Trail!

Il sentiero è un'avventura.

Rispetto al bitume, Sentiero permette ai corridori di entrare in comunione con la natura. Dimentica quelle cuffie che ti tagliano fuori dal mondo, la melodia è lì, tutto intorno a te, che ti chiama. L'ambiente è ideale ... andiamo! Fuga.

Scopri la nostra collezione TRAIL

Le Sentiero, è soprattutto uno stato d'animo. Una desiderio di libertà e di viaggio. Ma al di là di questo approccio poetico, quasi filosofico alla corsa, il Trail rimane uno sport estremo. Le esigenze tecniche e fisiche di questa pratica sono molto più elevate rispetto alle tradizionali gare su asfalto.

Un sentiero è un varietà di superfici molto ricche : ghiaia, erba, terra, sabbia, fango e persino neve! Il terreno è spesso accidentato e disseminato di ostacoli più o meno evitabili. Attraverserai radici, rocce, tronchi d'albero e ruscelli. Penserai che i sentieri sono tutti incentrati sul vero percorso ad ostacoli. Ti sbaglierai. Un sentiero è molto peggio! Quello che infatti caratterizza veramente il Sentiero, al di là del suo percorso accidentato, è l'elevazione positiva. 1.000 metri, 2.000 metri, 5.000 ... fino a 10.000 metri per alcuni Ultra-Trails!

Per fortuna puoi scegliere tra le distanze più comuni quella più adatta a te. C'è il “Sentiero Natura” a meno di 20 km, il Sentiero “vero” da 20 a 80 km e ovviamente l'Ultra-Trail, oltre gli 80 km.

Il tuo primo sentiero

Certo, dovrai prepararti e allenarti molto. A lungo. Anche se sei un runner esperto, pensa che il Trail è un gara split molto impegnativa per i muscoli e inevitabilmente irregolare per il tuo battito cardiaco.

Le differenze di altezza metteranno il tuo organismo teso. Ma dovremo restare concentrati per non cadere nelle trappole poste da queste vie impervie. Stazione dove metterai piede!

Su cosa dovrai lavorare durante la formazione: Vai su, giù e su di nuovo. Falla diventare un'abitudine. Inoltre, e soprattutto, impara a camminare. Per assorbire gli impatti del cambio di ritmo, regola la respirazione e ricomincia da capo.

Per il tuo primo Trail, porsi un obiettivo ambizioso ma realistico, chiaramente al di sotto delle distanze che normalmente controlli su asfalto. Non pensare all'orologio, mettiti nei panni modesti di un Finisher attento al suo passo, che ha gestito bene il suo respiro e che si è adattato perfettamente al terreno. Non partire troppo duro, non attacchi un pendio di 2 o 3 km alla stessa velocità di un giro o di una corsa nei dintorni. Qualcuno che attacca duramente su una collina è o un principiante che camminerà senza fiato a pochi ettometri di distanza, o un corridore esperto che rivendica la vittoria nel graffio. E nemmeno tu vuoi (o non puoi) esserlo.

Sii consapevole del percorso in anticipo e visualizzalo per organizzare il tuo sforzo tra parti di "attacco" e parti di "ripristino". Durante la corsa, a livello di ostacoli complicati, aiutatevi a vicenda. Ciò che dà anche il piacere del trail running è il suo stato d'animo umano e solidale. Francamente comunità.

Il nostro Ambassador Théo in azione ...

Per l'attrezzatura, si consigliano alcuni articoli specifici. Delle scarpe da trail chi ha migliore presa e sono meglio rinforzati. Detto questo, per la tua prima corsa, le tue scarpe da strada faranno il trucco, ma capirai subito che il grip è totalmente diverso da quello che si incontra su strada.

Ricordati soprattutto di fare rifornimento. Non aspettare che tu abbia sete di bere, bevi qualche sorso di la tua bevanda preferita e mangia un barretta energetica ogni 7 km e possibilmente a gel energetico ogni 5 km (anzi alla fine del percorso): questi dati sono ovviamente funzione del terreno perché in trail i tempi e le distanze sono molto relativi ....

Infine, il nostro consiglio più importante è renderti felice. Il Sentiero ti porterà alla scoperta di paesaggi sconosciuti nella tua regione, nel tuo paese e alla fine del mondo. Soprattutto esplorerai te stesso.

Scopri la nostra collezione TRAIL

Più debole è il corpo, più comanda.

Più forte è, più obbedisce.

Leggere anche:

Correre al caldo: PREPARARE, ADATTARE E SOPRAVVIVERE

Nutri-Bay.com utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza utente. Accetta i cookie per continuare a esplorare il nostro sito
Grazie, è salvato!